Liturgie

La comunità offre cammini di catechesi e formazione con opportunità differenziate per età, situazioni e tempi, nel corso dell’anno pastorale. Le stesse celebrazioni della Parola e dei Sacramenti sono ambiti di annuncio.

Eucarestia: durante le s. Messe:

Liturgia delle Ore: Lodi, Media e Vespro vengono celebrate ogni giorno in Chiesa

Adorazione eucaristica: – domenica e altre feste, il primo e l’ultimo venerdì del mese.

Battesimo dei Bambini  -  Si celebra una volta al mese in forma comunitaria. Prima della celebrazione il parroco e alcuni laici incontrano in casa i genitori. Il sabato precedente, alle ore 16, si prepara la liturgia in chiesa con la presenza anche dei padrini. Le date del battesimo sono indicate sul calendario parrocchiale.

*  Per i ragazzi si prevede un cammino all’interno dei gruppi di catechesi. Per gli adulti è previsto un cammino di iniziazione alla fede e alla vita cristiana che culmina con la celebrazione del Battesimo, della Cresima e dell’Eucarestia nella Veglia pasquale in Duomo.

Penitenza (Riconciliazione)  -  I sacerdoti sono sempre disponibili per la confessione e l’accompagnamento spirituale delle persone, compatibilmente con altri impegni, prima e dopo       le sante messe, al sabato dalle ore 16 alle ore 18,15 e il mattino dei venerdì di avvento e di quaresima. Nei momenti forti dell’anno pastorale vengono offerte delle opportunità per la celebrazione comunitaria del sacramento.

Matrimonio  -  La comunità offre ai fidanzati la possibilità di partecipare a un percorso di preparazione in gruppo, che inizia a metà di gennaio. Agli incontri è bene partecipare per tempo. Con le singole coppie si prepara la liturgia del matrimonio e si svolge la pratica documentaria.

Cresima degli adulti  -    I giovani o adulti che desiderano celebrare il sacramento della Cresima si annuncino nei mesi di ottobre- novembre. Per un cammino di preparazione da compiersi in vicariato insieme ad altri e con l’aiuto di un sacerdote o catechista.

Cura pastorale dei malati  -   I parenti sono invitati a informare i sacerdoti in caso di malattia di un familiare, esprimendo così di gradire la visita in casa o in ospedale.

E’ anche possibile concordare la celebrazione del sacramento dell’Unzione del malato, in casa e con la presenza dei familiari. Ogni mese, per gli ammalati che lo desiderano, un sacerdote passa in casa a portare il conforto dei sacramenti della Confessione e Comunione.

Ogni domenica, o eventualmente in altro giorno, alcuni ministri straordinari, religiose e laici, portano l’Eucarestia a chi desidera sentirsi in comunione con la comunità che celebra il Giorno del Signore.